Western Digital presenta hard disk serie Red line, pensata per i NAS


Non di sole prestazioni vive il mondo dell’IT. Non è un caso, infatti, che molte aziende propongano al pubblico una vasta offerta di prodotti, non sempre mettendo davanti a tutto le prestazioni. Un esempio viene dalla presentazione, avvenuta nelle ultime ore, della serie Red line di Western Digital, ovvero una famiglia di hard disk pensati per un preciso scopo.

L’archiviazione dei dati sta assumendo sempre più importanza sia a livello domestico che aziendale, in virtù di una crescita esponenziale dei dati stessi. Documenti, fotografie, musica e video vanno ad occupare GB e GB di spazio su disco, motivo per lui il NAS, postazione dedicata all’archiviazione, è un dispositivo sempre più diffuso anche fra le mura domestiche.

All’interno dei NAS troviamo solitamente più di un disco, spesso in configurazione RAID 1 o simili, il tutto per minimizzare il pericolo di perdere dati. Per questi utilizzi Western Digital ha realizzato una serie che fa dell’affidabilità il proprio punto di forza, indicandola come Red line. I dischi appartenenti a questa famiglia sono quindi certificati per operare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, adottando tecnologie interamente rivolte all’affidabilità e al risparmio energetico.

Le prestazioni non vengono nemmeno dichiarate, così come il regime di rotazione che WD indica con la tecnologia IntelliPower. Siamo di fronte a unità che variano il regime di rotazione in base alle esigenze, mantenendolo basso in caso di inutilizzo. Pur non dichiarato, il regime massimo dovrebbe aggirarsi intorno ai 5400 giri.

Come indicato dalla stessa Western Digital, saranno disponibili unità da 1TB, 2TB e 3TB, tutti con interfaccia SATA 6Gbps e form factor da 3,5 pollici. la garanzia è di 3 anni, mentre per i prezzi invitiamo a tenere d’occhio i listini degli shop online.