Un aggiornamento di Avira blocca il PC degli utenti


Nelle scorse ore gli utenti dei prodotti Avira sono rimasti coinvolti in un brutto imprevisto: un update rilasciato dalla società ha reso inutilizzabili i PC degli utenti creando non pochi problemi. Il problema non ha coinvolto le versioni gratuite del software, ma solo le licenze commerciali e più precisamente il componente AntiVirProActiv.

L’aggiornamento alla versione 8.2.10.64 del software con definition list 7.11.30.24 portava all’erronea segnalazione di processo critico per:

  • \windows\system32\dllhost.exe
  • \windows\system32\explorer.exe
  • \windows\system32\iexplorer.exe
  • \windows\system32\notepad.exe
  • \windows\system32\regedit.exe
  • \windows\system32\rundll32.exe
  • \windows\system32\taskeng.exe
  • \windows\system32\wuauclt.exe

Il problema rendeva il PC inutilizzabile al momento del boot e coinvolgeva anche alcuni prodotti Microsoft (Microsoft Office e Microsoft Works) e di terze parti come Documents To Go, Garmin, Google Talk. Dalle ultime informazioni pare che solo le versioni di sistema operativo a 32bit siano rimaste coinvolte.

Come riporta ZDnet.com citando il forum di Avira la situazione problematica è stata gestita nelle prime ore in modo confusionario, con il suggerimento di workaround che ha risolto solo in parte il problema. La situazione è completamente rientrata quando è stato ridistribuito un nuovo update di aggiornamento anche se per ammissione stessa della società non è possibile stimare quanti siano i sistemi coinvolti in questo problema.