Touchscreen di nuova generazione per il prossimo iPhone


Apple sembra indirizzata ad impiegare un nuovo tipo di touchscreen per la prossima generazione di smartphone iPhone, che verranno presentati nel corso della seconda metà dell’anno. Secondo quanto riferisce il quotidiano taiwanese Digitimes, la Mela avrebbe infatti intenzione di rivolgersi ai produttori giapponesi Sharp e Toshiba Mobile Display per l’approvigionamento di display touch di tipo in-cell.

Laddove i touchscreen tradizionali sono caratterizzati da una struttura a tre livelli (dal basso verso l’alto: lo schermo a cristalli liquidi, lo strato di sensori tattili, ed lo strato di vetro), i touchscreen di tipo in-cell sono costituiti solamente da due livelli, dal momento che i sensori tattili sono integrabili mediante un’apposita circuiteria all’interno dello schermo a cristalli liquidi.

Questo consente di realizzare display che non solo, com’è intuibile, sono più sottili ma che possano anche offrire una migliore leggibilità quando esposti alla luce diretta del sole, che nei touchscreen tradizionali viene compromessa proprio dallo spazio esistente tra lo strato LCD e quello del sensore tattile.

Secondo quanto indicato dal quotidiano taiwanese, che cita fonti vicine alla catena di approviggionamento della Mela, Apple si sarebbe convinta a passare ai nuovi display per via di un miglioramento nelle rese produttive, con Sharp e Toshiba Mobile Display che intendono spingere la produzione in volumi nel corso di questo secondo trimestre.

Il prossimo cellulare della casa di Cupertino vedrà tra le principali novità la connettività di tipo LTE, seguendo quanto già introdotto con iPad, e verosimilmente un processore dalle maggiori prestazioni. Recentemente sono circolate in rete alcune indiscrezioni secondo le quali il pannello posteriore in vetro potrebbe essere sostituito con un pannello realizzato da Liquidmetal. Il nuovo iPhone sarà rilasciato con grossa probabilità nel corso dell’autunno, anche se stando ad alcune voci di corridoio la Mela potrebbe decidere per un debutto nel periodo estivo.