Redmatica, startup italiana corteggiata da Apple


Secondo una serie di informazioni che circolano in rete in queste ore pare che Apple abbia acquisito (o sia prossima a concludere un accordo di acquisizione) Redmatica, una piccola software house di Correggio, Reggio Emilia, specializzata nello sviluppo di applicativi per editing musicale.

L’informazione è emersa da un bollettino dell’AGCOM pubblicato questa settimana, dove viene indicato che il gigante di Cupertino ha intenzione di acquisire la software house italiana mediante un trasferimento di asset. Si legge nel bollettino:

Oggetto di acquisizione è un ramo di azienda della società Redmatica S.r.l. (di seguito, ramo d’azienda Redmatica) costituito da un insieme di cespiti (inclusi i software e i relativi diritti di proprietà intellettuale nonché i contratti di licenza esistenti) e relativo alle attività di ricerca, sviluppo, assistenza, vendita, offerta, concessione in licenza, commercializzazione e distribuzione di software per la produzione ed elaborazione di musica digitale.

Redmatica realizza una serie di applicazioni musicali, tra cui possiamo segnalare Keymap Pro, AutoSample, ProManager e GBSamplerManager. I software di sampling di Redmatica sono compatibili con EXS24, Kontakt 3 e 4, Structure e Reason, oltre a GarageBand per iOS. Tutti i prodotti di Redmatica sono sviluppati per Mac OS X.

L’acquisizione di Redmatica da parte di Apple potrebbe portare gli sviluppatori software della compagnia ad integrarsi nel team di Logic Pro, il software professionale di editing musicale sviluppato da Apple. L’operazione potrebbe inoltre consentire di andare a rafforzare il team di sviluppo di GarageBand per Mac OS X e iOS.

Il fatturato di Redmatica è di circa 100 mila euro, con un utile di 26 mila euro, il che renderebbe l’operazione non particolarmente costosa per Apple. E’ comunque opportuno considerare che il bollettino dell’AGCOM non indica l’avvenuta acquisizione, segno che l’accordo potrebbe essere ancora non definitivamente chiuso. Attualmente il sito web di Redmatica è ancora raggiungibile e non viene fatta menzione dell’accordo.