Ratificato lo standard Wi-Fi a 600 Mbps


Sono state pubblicate dall’IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) le specifiche del nuovo standard Wi-Fi, 802.11-2012.

Si tratta della quarta revisione nella storia dello standard e promette maggiore efficienza, sicurezza e prestazioni. 802.11-2012 utilizzerà la banda delle onde radio compresa tra i 3,65 e i 3,7 GHz dello spettro elettromagnetico, anche se non è regolamentata allo stesso modo in tutto il mondo.

Dal momento che le altre implementazioni operano sulle ormai affollatissime frequenze 2,4 GHz e 5 GHz, con la nuova banda gli utenti avranno l’opportunità di evitare interferenze. Il nuovo standard sarà caratterizzato da una velocità di trasmissione dati che raggiungerà i 600 Mbps. Ciò sarà possibile grazie alla revisione dei componenti PHY (phisical layer) e del MAC.

Tali modifiche consentiranno nuove aggiunte, come il networking “mesh”, oltre a nuove funzioni di sicurezza e di gestione della rete. Gli attuali dispositivi 802.11n possono raggiungere la velocità di trasferimento dati di 600 Mbps, ma solo utilizzando la tecnologia MIMO per aggregare quattro flussi in multiplex.