Prossime al debutto 3 nuove tipologie di CPU Intel Xeon


Il prossimo 15 Maggio Intel immetterà in commercio varie nuove versioni di processore Xeon destinate a differenti tipologie di soluzioni server, destinate a venir utilizzare in sistemi che vanno da un minimo di 1 socket sino ad un massimo di 4. La diversificazione passa attraverso sia differenti scelte in termini di architettura, Ivy Bridge oppure Sandy Bridge, oltre che di socket di connessione con la scheda madre.

La prima tipologia di processore è quella Xeon E2-1200 v2, proposte destinate all’utilizzo in socket 1155 LGA identico a quello delle proposte Ivy Bridge per sistemi desktop presentate nelle scorse settimane. Per queste CPU troveremo architetture da 2 a 4 core, con frequenze di clock sino ad un massimo di 3,7 GHz e TDP compresi tra 17 Watt e 87 Watt.

I processori Xeon E4-2400 adotteranno invece architettura Sandy Bridge, con possibilità di venir utilizzati in configurazioni sino a un massimo di 2 socket. Per questi processori l’abbinamento è con socket 1356 LGA, in versioni con un numero di core variabili da 4 a 8, TDP da 40 Watt sino a 90 Watt e cache L3 che può raggiungere i 20 Mbytes di massimo nelle declinazioni a 8 core, con frequenze di clock massime di 2,4 GHz. Per queste CPU i prezzi attesi varieranno da 192 sino a 1.440 dollari, a seconda del modello.

A chiudere i processori della serie Xeon E5-4600, con le quali poter configurare sistemi dotati di un massimo di 4 socket ciascuno in abbinamento a socket 2011 LGA. Per queste CPU troveremo versioni sino ad un massimo di 8 core, con frequenza di clock massima di 2,9 GHz e cache L3 sempre sino a 20 Mbytes di massimo. Per queste CPU i prezzi varieranno da un minimo di 551 dollari sino a 3.616 dollari.