OCZ Vertex 3: SSD ora anche in versione da 7mm di spessore

OCZ ha annunciato una nuova versione dei propri SSD della famiglia Vertex 3: si tratta di modelli che abbinano le medesime caratteristiche tecniche di quanto già in commercio attualmente, riducendo l’altezza complessiva dai precedenti 9,5 millimetri agli attuali 7 millimetri. Non cambiano pertanto le specifiche tecniche complessive, di seguito riportate:

OCZ Vertex 3 60GB 120GB 240GB 480GB
Interfaccia SATA 6Gb/s SATA 6Gb/s SATA 6Gb/s SATA 6Gb/s
NAND 2xnm MLC 2xnm MLC 2xnm MLC 2xnm MLC
n° di blocchi NAND 8 16 16 16
Numero di Die per blocco 1 1 2 4
Velocità di lettura sequenziale 535MB/s 550MB/s 550MB/s 530MB/s
Velocità di scrittura sequenziale 480MB/s 500MB/s 520MB/s 450 MB/s
Scrittura Random 4K 60K IOPS 60K IOPS 60K IOPS 29K IOPS
Scrittura Random 4K Max 80K IOPS 85K IOPS 85K IOPS 35K IOPS

 

Una scelta di questo tipo è giustificata dalle necessità delle soluzioni Ultrabook, per le quali devono essere abbinati hard disk e SSD dal ridotto spessore così da venir installati negli chassis. Se passare ad uno spessore più contenuto per hard disk meccanici da 2 pollici e mezzo può richiedere un notevole lavoro e alcuni limiti in termini di capacità complessiva messa a disposizione, con unità SSD questo passaggio è relativamente più semplice.

ocz_vertex_3_7mm.jpg (36844 bytes)

Un’unità SSD è composta al proprio interno da un PCB sul quale sono montati i chip memoria e il controller; lo spessore complessivo di questi componenti è tipicamente molto contenuto e tale da non creare problemi d’ingombro anche con uno spessore complessivo a disposizione che diminuisce sino a 7 millimetri. Alcuni produttori di SSD, Intel ad esempio con alcuni modelli, ha sviluppato uno chassis da 7 millimetri di altezza che attraverso uno spessore plastico posizionato nella parte superiore, facilmente rimuovibile, arriva sino ai 9,5 millimetri standard: questo permette di adattare queste unità a qualsiasi tipo di sistema notebook venga utilizzato.