NVIDIA prepara GK106 e GK110, nuove GPU basate su Kepler


Il lancio di GeForce GTX 680 risale a poche settimane fa: con questa scheda video, NVIDIA ha fatto debuttare sul mercato la propria prima soluzione prodotta a 28 nanometri e basata sulla nuova architettura Kepler.

Secondo alcune indiscrezioni, riportate dal sito 3DCenter a questo indirizzo, presto potrebbe essere la volta della soluzione GK106, GPU destinata alla fascia media del mercato, e anche di GK110, GPU destinata invece alla fascia più alta.

Secondo i dati forniti da 3DCenter, quelle a seguire potrebbero essere le specifiche di GK106:

  • die da 210mm2
  • 2 GPC
  • 4 SMX
  • 768 shader
  • 64 TMU
  • bus di memoria da 192 bit
  • 1,5 o 2GB di memoria GDDR5

Come appare evidente dalle possibili specifiche, la nuova proposta risulta essere la metà di una normale GK104, da qui la struttura a 4 SMX che contengono al loro interno i 768 CUDA Core. Secondo le ultime indiscrezioni, inoltre, GK110 potrebbe arrivare a cavallo tra Agosto e Dicembre, e sarebbe destinata alla fascia alta del mercato. La scheda avrebbe un bus di memoria da 512-bit che interfacciano la GPU a 4GB di memoria GDDR5. Sempre secondo dati non ufficiali, inoltre, la scheda potrebbe garantire un livello prestazionale superiore del 20/25% rispetto alla soluzione GeForce GTX 680.

La necessità di spingere ulteriormente sulla fascia del mercato, però, non c’è: l’attuale GeForce GTX 680 rappresenta già una proposta in grado di tenere testa alle soluzione di fascia alta della concorrenza. Sarà interessante capire quale stratagemma intenderà adottare allora l’azienda, e se arriverà sul mercato con una proposta dual-GPU oppure punterà su di una soluzione con un singola GPU ancora più potente.