NVIDIA porta CUDA in LLVM, compilatore Open Source


NVIDIA ha annunciato nella giornata di ieri che LLVM, uno dei compilatori opensource più famosi, supporterà le GPU NVIDIA, andando così a portare importanti benefici non solo nell’accelerazione delle operazioni, ma estendendo anche i linguaggi di programmazione supportati.

LLVM è un compilatore con un design modulare che permette con facilità di aggiungere il supporto per linguaggi di programmazione e architetture nuove. Il compiler CUDA che andrà a supportare le GPU NVIDIA fornirà linguaggi C, C++ e Fortran: questi linguaggi potranno così essere accelerati attraverso la potenza computazionale messa a disposizione dalle GPU NVIDIA. Per poter raggiungere questo traguardo NVIDIA ha lavora con gli sviluppatori di LLVM per fornire il codice sorgente del compiler CUDA, al fine di integrare meglio il tutto.

Il risultato finale è la possibilità per gli sviluppatori di poter creare applicazioni per GPU utilizzando una grande e vasta gamma di linguaggi, estendendo così il GPU computing ancora di più. LLVM supporta una vasta gamma di linguaggi compresi C/C++, Objective-C, Fortran, Ada, Haskell, Java bytecode, Python, Ruby, ActionScript, GLSL e Rust.

Per scaricare l’ultima versione di LLVM compiler con supporto a GPU NVIDIA, è sufficiente recarsi sul sito ufficiale, a questo indirizzo.