Nuovi Solid State Drive SanDisk Extreme e X100


Il primo modello, SanDisk Extreme, è destinato alla fascia alta del mercato consumer.

SanDisk

Si tratta di una soluzione basata su controller SandForce 6Gbps, che permette di raggiungere prestazioni nell’ordine dei 550MB al secondo in lettura e 520MB al secondo in scrittura, con valori di IOPS di ben 83000 in random write e 44000 random read. Si tratta di valori ovviamente tutti da verificare, ma appare chiaro come SanDisk intenda collocare il proprio SSD Extreme nella fascia alta del mercato consumer. La disponibilità di queste unità è immediata, commercializzate in tagli da 120GB ( $189.99) e 240GB ($399.99), ovviamente un valuta USA. Un terzo taglio, 480GB, sarà disponibile nel corso dell’anno, a un prezzo di $749.99.

SanDisk X100 SSD sarà invece una serie leggermente differente, pur mantenendo la compatibilità con l’interfaccia SATA III. I tagli disponibili non sono stati ancora resi noti, ma si sa che quello maggiore sarà di 512GB. Le prestazioni dichiarate sono quelle di 500MBal secondo in lettura e 420MB al secondo in scrittura, senza fornire ulteriori indicazioni. Questi modelli sono destinati al mondo degli OEM, quindi difficilmente raggiungeranno gli scaffali dei negozi dedicati all’utente finale.

Chiara l’intenzione di SanDisk di proporre una linea, la X100, che possa posizionarsi su livelli di prezzo inferiori rispetto alla serie Extreme. Il target è quello degli Ultrabook e dei notebook in genere, che richiedono prezzi particolarmente competitivi anche per dispositivi di rango come possono essere gli SSD.