Nuovi kit di raffreddamento a liquido per Enermax


Abbiamo già avuto modo di segnalare, in occasione della nostra visita al Cebit 2012 lo scorso mese di Marzo, l’interesse di Enermax verso lo sviluppo e la commercializzazione di sistemi di raffreddamento a liquido di tipo integrato, con i quali viene fornito un kit che prevede waterblock a contatto con il processore, radiatore con ventole e tubazioni di raccordo già tutti collegati.

enermax_c2012_1.jpg (66091 bytes)

Al Computex 2012 Enermax ha presentato ELC240, evoluzione di ELC120 che è il primo kit a liquido dell’azienda taiwanese. Come il nome lascia facilmente intendere la novità è rappresentata dal radiatore, ora raddoppiato sino ad una lunghezza di 240 millimetri così da incrementare la capacità di dissipazione termica.

enermax_c2012_2.jpg (46073 bytes)

A questo nuovo radiatore è abbinata una seconda ventola da 120 millimetri, andando a costituire un complesso che ricorda molto da vicino proposte simili presentate da altri produttori. Un radiatore di questo tipo richiede necessariamente l’abbinamento ad uno chassis che lo possa ospitare al proprio interno, anche montato sotto il pannello superiore con ventole che soffiano l’aria verso l’esterno.

La base del waterblock è identica a quella del modello ELC120: in rame, con corpo in plastica all’interno del quale trova posto anche la pompa per il ricircolo del liquido di raffreddamento.

Oltre a questo kit a liquido Enermax ha mostrato al proprio stand alcuni nuovi chassis di fascia media, in parte ancora nella forma di prototipo. Nella gallery è presente una carrellata di immagini di questi prodotti e delle schede tecniche messe a disposizione.