Novità nella gamma Satellite Toshiba con 3D glass-free


Alcuni giorni fa Toshiba ha presentato la propria line up di prodotti per il mercato italiano, tra i quali anche alcuni modelli già noti e finalmente commercializzati anche nel nostro Paese. Ci riferiamo in particolare all’ultrabook Toshiba Portégé Z830 al quale abbiamo dedicato un approfondimento alcune settimane fa e il Qosmio X870 che rappresenta la soluzione Toshiba dedicata ai gamer.

I nuovi Qosmio X870 e Qosmio X870 3D prevedono processori Intel Quad-core e GPU Nvidia GeForce della famiglia Kepler con 3 GB di memoria dedicata. Per questi modelli è previsto un quantitativo di memoria RAM massimo di 32GB e fino a 2 terabyte di spazio per lo storage. Per questi modelli, entrambi con display da 17,3 pollici Full HD, il prezzo di partenza è pari a 1699 Euro IVA inclusa.

Ci sono importanti novità anche per la gamma dei Satellite serie P, infatti il nuovo P870 con display da 17,3 pollici e risoluzione 1600×900 pixel viene offerto con un hard disk ibrido che affianca ai 750GB di spazio disponibile su supporto meccanico anche 8GB su SSD. Nella famiglia dei Satellite P ci sono anche da segnalare alcuni modelli P855 con display da 15,6 pollici e dotati di tecnologia 3D glass-free che offrono un’esperienza tridimensionale senza il bisogno di indossare gli occhiali 3D.

Toshiba ha aggiornato anche la propria gamma di TV che offrono le tecnologie di upscaling dei contenuti attraverso il software Resolution+ e l’elaborazione tridimensionale di contenuti 2D, emulando così la rappresentazione stereoscopica. Su questi TV è anche prevista la tecnologia Wireless Display che permette il collegamento senza fili tra un PC e il display utilizzando l’hardware Wi-Fi della piattaforma mobile di Intel.

Concludiamo questa rapida carrellata delle novità Toshiba con 55ZL2, la una nuova TV 3D glass-free con display da 55 pollici e risoluzione Quad Full HD di 3,840 x 2,160 pixel. Questo TV è in grado di gestire fino a 9 gruppi di spettatori inviando loro un corretto flusso di immagini 3D con tecnologie che solo fino allo scorso anno erano destinate a pannelli di piccola diagonale.