Notebook MSI per gamers: monterà 2 unità SSD in Raid 0


Un sottosistema storage con due SSD in configurazione Raid 0, integrato all’interno di un notebook? E’ a questo risultato che è giunta la taiwanese MSI con il modello GT70, soluzione di fascia alta destinata al mondo dei videogiocatori più appassionati.

msi_nbook_ssd_raid_1.jpg (69512 bytes)

Sul canale Facebook dell’azienda, a questo indirizzo, sono state pubblicate alcune immagini di questa soluzione, indicata con il nome di MSI Super Raid. Un PCB di ridotte dimensioni, inferiori a quelle di un hard dsk da 3 pollici e 1/2, integra una coppia di unità SSD da 64 Gbytes ciascuna sviluppate da SanDisk, utilizzando connessione mSATA così da ridurre l’ingombro complessivo. Il notebook integra un secondo slot per hard disk da 3 pollici e 1/2, occupato in questo caso da un tradizionale modello meccanico.

La risultante è quindi quella di abbinare l’elevata capacità di archiviazione di un hard disk meccanico con la velocità di una coppia di unità SSD. I dati forniti da MSI indicano una velocità di lettura che si avvicina ai 1.000 Mbytes al secondo, valore allineato del resto alle capacità dell’unità SSD SanDisk che viene certificata per 450 Mbytes al secondo quale picco in lettura sequenziale e a 220 Mbytes al secondo per quella in scrittura.

msi_nbook_ssd_raid_2.jpg (60830 bytes)

Non solo SSD per questo notebook: MSI ha infatti scelto di integrare un processore della famiglia Ivy Bridge, di prossima introduzione ufficiale sul mercato, in abbinamento a sottosistema video discreto basato su GPU NVIDIA della famiglia Kepler. Lo schermo da 17,3 pollici di diagonale ha risoluzione di 1920×1080 pixel; troviamo a completare la dotazione sottosistema di rete Killer NIC e un sistema di altoparlanti Dynaudio.