Micron annuncia le prime memorie DDR4; arriveranno sul mercato dal 2013


Micron ha annunciato di aver completato lo sviluppo di quello che è il proprio primo modulo memoria basato su standard DDR4. L’azienda ha avviato la fase di sampling ai propri partner di queste memorie, così da poterne valutare il funzionamento con le piattaforme di prossima generazione che di questa tecnologia faranno uso.

Le memorie, sviluppate in collaborazione con la giapponese Nanya, sono basate su tecnologia produttiva a 30 nanometri; ogni modulo ha capacità di 4 Gigabit, con la possibilità di montare sino a 8 chip memoria per ogni modulo. In futuro Micron permetterà di sviluppare memorie con 16 oppure 32 chip ciascuno, così da estendere la capacità complessiva di ogni modulo.

In termini prestazionali queste prime memorie DDR4 sono certificare per operare sino ad un massimo di 2.400 megatransfers al secondo (MT/s), spingendosi sino ai 3.200 MT/s definiti dalle specifiche JEDEC. Queste ultime, linee guida per tutti i produttori di moduli DDR4, sono al momento attuale in fase di definizione finale.

Lo standard DDR4 dovrebbe venir inizialmente adottato per sistemi enterprise e server, contesti nei quali le innovazioni legate al contenimento del consumo di funzionamento implementate in queste memorie dovrebbero permettere di ottenere i più evidenti benefici. L’adozione di questa tecnologia in tali ambiti è prevista a partire dal 2013, mentre per le proposte consumer è ipotizzabile un passaggio a DDR4 non prima dell’anno 2014.