Il gioco giusto per ogni età


Lo strumento Controllo genitori di Windows 7 non solo consente di gestire l’accesso dei bambini al computer, ma permette anche di porre dei limiti ai videogiochi che essi possono eseguire. In questo modo è possibile ad esempio impedire che utilizzino videogame violenti o non adatti alla loro età. Controllo genitori permette infatti di inibire per uno specifico account l’accesso a specifici videogiochi che sono senza classificazione oppure classificati per età o per tipo di contenuto. Vediamo come fare.

1 – Avviando dal Pannello di controllo di Windows 7 lo strumento Controllo genitori e selezionando un account utente creato per i nostri bimbi, possiamo osservare come le limitazioni di base per i giochi non siamo abbastanza restrittive. Per prima cosa selezioniamo l’opzione in modo che sia possibile usare i videogame con il profilo controllato. Definiamo quindi il tipo di giochi “autorizzati”.

 

2 – Clicchiamo Imposta classificazione giochi e nella finestra visualizzata selezioniamo l’opzione corrispondente all’età del nostro bambino. Per ottenere un elevato livello di sicurezza, selezioniamo Blocca giochi senza classificazione così da evitare qualunque installazione non autorizzata.

 

3 – Scorriamo fino in fondo la finestra vista al passo precedente e selezioniamo i contenuti che preferiamo bloccare. Possiamo spuntare anche tutte le caselle, per rendere davvero sicuro l’uso dei videogame, magari per i bambini che hanno solo qualche anno di età. Confermiamo quindi con OK.

 

4 – Clicchiamo su Blocca o consenti giochi specifici per definire uno alla volta, se vogliamo, quali giochi preinstallati in Windows possano essere utilizzati con Controllo genitori attivo. Se vogliamo bloccarne qualcuno ci basta semplicemente selezio­nare Blocca sempre. Confermiamo con OK.