Hitachi mostra un SSD con interfaccia SAS a 12Gbit/s


Hitachi Global Storage Technologies (HGST) ha mostrato il primo SSD con interfaccia Serial attached SCSI (SAS) da 12Gbit/s. Ora parte di Western Digital, l’azienda ha dimostrato il funzionamento del nuovo prodotto: soluzione sviluppata specificatamente per il mondo enterprise che presto verrà quindi commercializzato.

Secondo i dati forniti dall’azienda la nuova generazione di interfaccia SAS permette di supportare un transfer rate pari a 4.8GB/s, capace quindi di soddisfare anche i sistemi server di ultima generazione. Nonostante al momento manchi una indicazione precisa circa la comparsa sul mercato delle soluzioni con connessione SAS 12Gbit/s, tale interfaccia sarà retro-compatibile con il precedente standard 6Gbit/s e sarà in grado di funzionare con i bus adaptor di LSI, PMC-Sierra.

Gli SSD enterprise attualmente presenti sul mercato possono arrivare, in determinate circostanze, a raggiungere 1GB/s: alcuni produttori si sono spostati sull’utilizzo di interfacce PCI-Express per aumentare la bandwidth, ma l’interfaccia SAS è rimasta comunque la soluzione standard.

Secondo quanto riportato da Bill Wuertz, SVP di LSI, l’adozione della nuova interfaccia sul mercato dovrebbe cominciare a fornire interessanti volumi solo nel corso del 2013.