GeForce GTX 680: possibile fare Quad SLI


Una delle peculiarità delle GPU top di gamma, tanto quelle NVIDIA come AMD, è quella di permettere di collegare più schede tra di loro così da avere più GPU che operano in parallelo a ottenere più elevate prestazioni velocistiche. Una così ampia potenza di calcolo si rende necessaria nel momento in cui vengono utilizzate configurazioni multimonitor di risoluzione elevata, con le quali 3 oppure 6 schermi sono abbinati a ottenere un’unica ampissima risoluzione.

quad_sli_gtx_680.jpg (67893 bytes)

Le tecnologie Multi GPU di NVIDIA, SLI, e AMD, CrossFireX, possono giungere sino ad utilizzare 4 GPU in parallelo; le versioni adatte a questo utilizzo sono quelle schede che integrano nella parte superiore del PCB due distinti connettori, da abbinare ad appositi cavi bridge così che venga creato un collegamento diretto tra le schede montate nel sistema. Non deve ovviamente mancare anche una scheda madre che integri 4 slot PCI Express 16x correttamente distanziati tra di loro, oltre ad un processore di potenza di calcolo adeguata.

Tra le numerose recensioni pubblicate online nella giornata di ieri, tutte incentrate sulla scheda GeForce GTX 680 di NVIDIA, merita una particolare segnalazione quella sviluppata dal sito olandese hardware.info. Con un po’ di fortuna, in quanto le schede a disposizione sul mercato prima del lancio sono sempre in numero molto risicato, è stato possibile configurare un sistema quad SLI con 4 schede GeForce GTX 680.

Nel corso dei test sono emersi alcuni interessanti risultati. Il primo è che il sistema non ha dato problemi di stabilità o di scalabilità utilizzando due o quattro schede GeForce GTX 680 in parallelo, mentre risultati insoddisfacenti sono emersi abbinando 3 schede. E’ possibile che questo sia legato ad una ridotta ottimizzazione driver per questo tipo di configurazioni, che onestamente quantomeno al momento attuale non saranno diffuse.

Analizzando i risultati prestazionali pubblicati dal sito emerge un andamento chiaro: le 4 schede GeForce GTX 680, quando utilizzate alla risoluzione di 5760×1080 pixel ottenuta affiancando 3 schermi da 1920×1080 pixel, riescono a distanziare in buona parte dei test eseguiti una configurazione con 4 schede Radeon HD 7970 in CrossFireX. Vi sono alcuni scenari per i quali le schede Radeon riescono a fare meglio, grazie sia al superiore quantitativo di memoria video a disposizione sia alla superiore bandwidth massima teorica della stessa memoria.

Molto dipende in ogni caso dal titolo, dalle impostazioni qualitative e soprattutto dal livello di ottimizzazione da lato driver: abbiamo già visto in passato come passando a 3 e 4 GPU in parallelo il livello di ottimizzazione driver richiesto per sfruttare al meglio tutta la potenza a disposizione sulla carta sia molto elevato.