Fifa 13: tecnologia Dimensional Imaging per giocatori più realistici


Se le promesse verranno mantenute, avremo dei giocatori più realistici e ancora più somiglianti alle controparti reali sia nei volti che nel resto del corpo in Fifa 13, il prossimo simulatore di calcio di EA Sports non ancora rivelato ufficialmente. Electronic Arts ha, infatti, raggiunto un accordo con Dimensional Imaging per sfruttare l’ultimo software di quest’ultima per la gestione dei modelli poligonali.

Un comunicato stampa diramato dalla software house con sede a Glasgow, Dimensional Imaging, sostiene, infatti, che la nuova tecnologia consentirà a EA di avere un “trattamento da star con DI3D” per un numero maggiore di calciatori rispetto alle precedenti versioni di Fifa.

Mike Harrison, direttore di EA Capture per Electronic Arts, ha detto: “Abbiamo capito qualche anno fa che migliorare la qualità e la riconoscibilità dei volti sta diventando una priorità sempre più importante per il nostro team. Lavorare con Dimensional Imaging ci consente di avere accurati capture tridimensionali dei volti dei calciatori. Con la nuova versione del software, possiamo estendere il trattamento a un numero più ampio di calciatori”.

“L’inarrestabile incremento della qualità della grafica rende necessario catturare le fattezze umane originali in modo da avere personaggi credibili, ma questo processo richiede molto tempo agli sviluppatori”, ha aggiunto Colin Urquhart, CEO di Dimensional Imaging. “EA è uno dei primi sviluppatori che riconosce l’importanza del processo di sviluppo legato alla modellazione degli esseri umani. Lavoriamo con EA Sports dal 2010 e questo ci ha aiutato ad affinare i nostri strumenti di sviluppo fino a diventare leader nel nostro settore”.