Debutto previsto a ottobre per le APU AMD Trinity in sistemi desktop


 

Il debutto delle prime APU AMD della famiglia Trinity specificamente destinate all’utilizzo in sistemi desktop dovrebbe avvenire a partire dal mese di Ottobre, stando ai dati pubblicati dal sito Digitimes a questo indirizzo.

Queste APU erano state originariamente previste al debutto nel corso del mese di Agosto; lo spostamento in avanti di due mesi sarebbe legato sia ad alcune modifiche introdotte a livello di CPU, presumibilmente alla ricerca di migliori rese produttive sia alla necessità di ridurre le scorte di APU della famiglia Llano ancora presenti in commercio.

Le nuove soluzioni Trinity non solo introdurranno significative modifiche a livello architetturale, tanto per componente CPU come per quella GPU, ma vedranno l’utilizzo di un nuovo socket di connessione con la scheda madre indicato con la sigla FM2, differente e non compatibile con quello FM1 adottato per i processori della famiglia Llano.

La risultante sarà la disponibilità sul mercato, dall’autunno in poi, di schede madri per processori AMD dotate dei seguenti socket: AM3+ per le CPU della famiglia FX e per quelle Phenom e Athlon; FM2 per le APU della famiglia Trinity; FM1 per le APU della famiglia Llano e FT1 per le soluzioni appartenenti alla famiglia Brazos 2.0.