Crystal Dynamics assicura che Tomb Raider non sarà come Uncharted


Crystal Dynamics assicura che il reboot di Tomb Raider sarà sotto molti punti di vista diverso rispetto alla saga di Uncharted. Nel corso di una video intervista Darrell Gallagher, leader dello studio, ha spiegato che i termini di paragone sono sempre stati fatti a causa delle analogie di setting e di genere, ma ha anche rimarcato come intercorra una certa distanza tra i due franchise.

“Naturalmente si tratta di action-adventure, quindi ci saranno alcuni termini di paragone. Non penso che vi si possa sfuggire. Ed esistono alcune soluzioni adottate dalla serie di Uncharted, che sono pesantemente prese in prestito dai vecchi capitoli di Tomb Raider. Quindi, lo ribadisco, ci sarà qualche elemento di collegamento. Detto questo, penso che quando mostreremo il gioco nella sua interezza e avrete l’opportunità di sperimentarlo dall’inizio alla fine, noterete numerose differenze tra i due”.

“Credo che il paragone che si può fare sia il seguente: si può avere due blockbuster estivi ed entrambi possono essere di natura action, con due diversi attori, un tono, uno stato d’animo e una storia che li separa in modo molto marcato. Ecco, il nostro tono è veramente diverso. La nostra storyline, la componente narrativa. Il nostro personaggio principale è profondamente divergente”.

Gallagher ha specificato anche alcune differenze per quello che riguarda elementi di design e di gameplay, che saranno in netta controtendenza rispetto alle avventure vissute da Nathan Drake.

“In termini di gameplay, abbiamo a che fare con una Lara ingegnosa, una qualità che avete già potuto apprezzare in alcune delle demo che vi abbiamo mostrato e che si distingue da Uncharted. Inoltre bisogna considerare la nostra struttura di gioco. Disponiamo di alcune aree più ampie, per non parlare degli hub che non abbiamo ancora svelato. Secondo il mio punto di vista si tratta di fattori pesantemente differenzianti. Senza dimenticare il sistema di abilità disponibile sull’isola e l’opportunità di catturare cervi e altri animali”.

“Ci sono un sacco di piccole differenze che in realtà rendono i due prodotti divergenti, nel momento in cui li si sperimenta nella loro completezza”.

Vi ricordiamo che il reboot di Tomb Raider è confermato su PC, PS3 e Xbox 360 per il 5 marzo 2013.