Crucial commercializza SSD m4 per i notebook Ultra-Thin


L’apprezzato SSD Crucial m4, dotato di controller Marvell, è senza dubbio una delle unità che ha riscosso maggiore successo, sia per le ottime prestazioni che per il prezzo contenuto. Fino ad oggi però questa unità è stata messa a disposizione con il solo form factor 2,5 pollici tradizionale, tagliandola fuori di fatto per sistemi che adottano design molto sottili.

Per questi sistemi, infatti, è molto diffusa l’adozione del form factor mSATA, che prevede spessore e dimensioni molto più ridotte. Ne fanno uso tablet, Ultrabook e notebook ultrasottili in genere, e tutti i segnali fanno intendere che se ne farà un utilizzo sempre più massiccio in futuro.

Assume quindi un significato chiaro la mossa di Crucial, che sveste di fatto le unità m4 dello chassis, cambia PCB e si offre a questo promettente mercato. I dati di targa sono i soliti per le unità SATA 6Gbps, ovvero velocità di lettura e scrittura nell’ordine dei 500MB al secondo, certificazione Intel Smart Response e sistemi di Wear Leveling pensati per garantire una vita media elevata dell’unità.

Crucial m4 mSATA SSD è disponibile nei tagli di 32GB, 64GB, 128GB e 256GB a prezzi rispettivamente di $52,99, $80,99, $121,99 e $225,99, ovviamente in valuta USA. Il taglio più piccolo è pensato per essere adottato in sistemi ibridi SSD+HDD delle più economiche soluzioni Ultrabook, sebbene non esistano differenze tecniche di alcun tipo rispetto ai modelli di taglio superiore.