CoolerMaster presenta due nuovi kit di raffreddamento a liquido integrati


L’interesse verso i sistemi di raffreddamento a liquido ha catturato anche la taiwanese CoolerMaster, che al CeBit 2012 di Hannover ha mostrato due prototipi di kit destinati agli utenti più appassionati e caratterizzati da dimensioni superiori alle proposte recentemente presentate da varie aziende.

cm_wb_cebit_2012_1.jpg (101942 bytes)

Eisberg 240, come il nome lascia facilmente intendere, è il modello top di gamma con un radiatore da 240 millimetri di lunghezza, al quale possono venir abbinate due ventole di raffreddamento. Il waterblock è in rame, con integrata la pompa per la circolazione del liquido e le tubazioni già montate di default.

cm_wb_cebit_2012_2.jpg (79892 bytes)

Eisberg 120 riprende l’approccio del modello top di gamma, utilizzando un radiatore da 120 millimetri di lunghezza sul quale abbinare una singola ventola per lato; la struttura del waterblock e quella della pompa integrata rimangono invariate rispetto a Eisberg 240.

Entrambe queste proposte sono ancora in fase di prototipo, con commercializzazione prevista per i prossimi mesi. CoolerMaster ha scelto di sviluppare questi prodotti seguendo un approccio atipico: il design e le specifiche vengono definiti internamente, mentre la costruzione è demandata all’azienda tedesca Alphacool specializzata in sistemi di raffreddamento a liquido. Linea produttiva in Europa, quindi, con capacità di far fronte sia a volumi importanti da parte di un operatore di settore sia al limite anche del singolo sample richiesto da un appassionato. Quando? Tempo alcuni mesi. A che prezzo? Questo non è stato ancora comunicato.