Biwin presenta NuvoDrive NX, SSD enterprise con controller a 10 vie


Sebbene apparentemente simili, i Solid State Drive in commercio differiscono, e anche molto, in base alla destinazione d’uso. Con uno sguardo approssimativo alle prestazioni si potrebbe concludere che un SSD valga l’altro, visto che i picchi di velocità di lettura e scrittura di unità SATA 6Gbps sono bene o male simili per ogni proposta sul mercato.

La realtà è ben diversa, poiché fra le componenti che vanno a formare un SSD troviamo controller e chip memoria che fanno la differenza, spesso molto sensibile. Non stupisce quindi che esista un mercato praticamente a sè per il settore enterprise, quello dei server e delle workstation, per intenderci, che puntano su caratteristiche specifiche di durata nel tempo e ottimizzazione degli IOPS, minimizzando l’importanza di stupire l’utente consumer con numeroni in termini di MB al secondo.

Biwin, come riportato da Techpowerup!, ha recentemente presentato proprio una serie di Solid State Drive, NuvoDrive NX, che ricade nella categoria appena esposta. A fronte di valori di 520MB al secondo in lettura e 500MB al secondo in scrittura, l’unità promette con buona probabilità mantiene flussi da 80.000 IOPS, per i quali è stato realizzato un controller ad hoc a 10 vie.

Disporre di così tanti canali permette inoltre di raggiungere capienze più elevate, infatti nella famiglia NuvoDrive NX, oltre ai modelli da 80GB e 160GB, troviamo anche un 300GB, come raramente si osserva nel settore enterprise. mancano informazioni sul prezzo, ma ne sapremo di più nl corso della settimana prossima, poiché Biwin sarà presente al Computex di Taipei, dove si troverà una rappresentanza della redazione.