Anteprima Gigabyte: Ultrabook di seconda generazione


Il debutto dei processori Intel della famiglia Ivy Bridge, costruiti con tecnologia produttiva a 22 nanometri, è ancora relativamente lontano da noi: dovremo attendere la fine del mese di Aprile per la disponibilità delle prime versioni per sistemi desktop, seguite da quelle per PC portatili nel mese di Giugno.

ultrabook_gigabyte.jpg (65708 bytes)

La taiwanese Gigabyte ha utilizzato la cornice del CeBit di Hannover per mostrare la propria prima soluzione Ultrabook: si tratta del modello U2442V, soluzione di seconda generazione basata proprio su processori Intel della serie Ivy Bridge in abbinamento a GPU NVIDIA GeForce GT640M con 2 Gbytes di memoria video dedicata.

Questo Ultrabook, con schermo da 14 pollici di diagonale e risoluzione massima di 1600×900 pixel, integra quindi architetture di nuova generazione sia per CPU come per GPU: Ivy Bridge, come segnalato, per la prima e Kepler per la seconda. Tra le restanti caratteristiche tecniche evidenziate da Gigabyte segnaliamo la presenza di un hard disk tradizionale, con capacità massima che può raggiungere i 750 Gbytes, oltre a storage SSD via connessione SATA 6 Gbps. Riteniamo che quest’ultimo sia stato implementato nella forma di una unità SSD di tipo cache, con la quale quindi poter accelerare gli accessi allo storage via hard disk tradizionale.

La costruzione prevede uno chassis in materiale plastico, con tastiera dotata di retroilluminazione e tasti ad isola. Il design riprende di fatto quanto già visto in altre soluzioni Ultrabook presenti sul mercato, con un prezzo d’acquisto che non è stato ancora comunicato ma che alla luce delle scelte tecniche crediamo sarà particolarmente aggressivo.